Team Coaching nelle Scuole - Feedback 2 - Fedro Google+

    Team Coaching nelle Scuole – Feedback 2

    Feedback Team Coaching Scuole

    Un nuovo feedback dall’esperienza di coaching dei nostri allievi nelle Scuole. Claudia Minozzi, CEO Centro Studi Tesiteam e Coach ACC ICF, ci ha raccontato il suo punto di vista da Team Coach presso la Scuola ITT Leonardo da Vinci di Foligno.

     

    Come Coach, cosa hai imparato da questa esperienza di team coaching?

    L’esperienza è stata molto stimolante: ho visto un gruppo di individui che lavorano nello stesso contesto, ma non spesso agli stessi incarichi, trasformarsi in una vera e propria squadra. È nato un team, che ha imparato a conoscersi, a sentirsi più consapevole e disinvolto, e anche più giocoso ed ottimista.

    Anche io ho imparato ad essere più disinvolta, ad affinare l’osservazione delle dinamiche e dei cambiamenti dell’intero team, ad inserire elementi di animazione che tenessero il team sempre attivo e coinvolto nel processo anche nelle ore serali, dopo che i coachee avevano lavorato tutto il giorno alle loro consuete attività. Al termine del team coaching il clima era molto sereno, rilassato e gioioso: come coach cercherò di facilitare in questa direzione i prossimi team con cui lavorerò, perché è un clima molto utile alle persone e al gioco di squadra.

    Che suggerimenti senti di dare ai tuoi colleghi coach, utili per gestire un’esperienza di team coaching?

    Per gestire un’esperienza di team coaching, è utile l’ascolto e la comunicazione diretta con un team, rimandare e restituire ai coachee sinceri apprezzamenti quando ci sono apprendimenti e progressi verso l’obiettivo che il team si è scelto.

    Dal punto di vista operativo, è necessario preparare bene un mix di check, domande ed esercitazioni che aiutino la squadra a procedere verso la meta e allo stesso tempo saper essere flessibili a ciò che emerge durante il flusso; inoltre i serious games sono molto apprezzati dal team perché danno alle esercitazioni un elemento di giocosità che anima gli incontri e rende le sessioni vivaci e piacevoli (nello specifico, il team ha molto apprezzato l’esercizio dell’“Albero dell’Appartenenza”, scegliendo poi come proprio simbolo di squadra proprio un albero).

    Grazie Claudia e in bocca al lupo per il tuo percorso di coaching!

    Add comment

    Inserisci il codice *